Definizione

Il basilico disidratato utilizzato nell’industria alimentare è ottenuto dalle foglie essiccate dell’Ocimum Basilicum, detto anche basilico dolce per il suo gusto ed aroma caratteristico.

Origine, raccolti ed utilizzo industriale

Il prodotto utilizzato dall’industria in Europa è coltivato e lavorato soprattutto in Egitto. Il raccolto avviene nei mesi di giugno e luglio.

L’industria normalmente acquista basilico disidratato

  • In foglie, in genere da 10 a 30 mesh
  • Macinato, da 40 + mesh

Parametri di qualità e di resa industriale

Ai fini di una buona resa sono fondamentali

  • Un buon colore verde ed una sensibile presenza di olii essenziali: colore ed olii sono particolarmente sensibili al calore e quindi la sterilizzazione deve essere in modo efficace ma moderato
  • L’assenza di allergeni ed in particolare del sedano
  • Un corretto processo produttivo, la cui adeguatezza è testimoniata da valori espressi nella tabella seguente (relativi a prodotto sterilizzato a vapore)
Olii essenziali 0,30 % min.
Umidità 12 % max.
Ceneri totali 16 % max.
Ceneri insolubili 3,50 % max.
Materia estranea (della pianta) 0,50 % max
Materia diversa 0,10 max.
Gambi 2 % max.